Lunedì…. piedin piedino

Oggi abbiamo pensato di mettere in moto i nostri sensi

partendo dal basso….

tolte scarpe e calzini

abbiamo predisposto un cammino speciale

un pò ruvido, un pò luccicante

ma anche morbido, pizzicante

liscio, gasato, leggero, rumoroso……

ci siamo divertiti a “sentire” con i piedi.

Chi era timoroso, un pò alla volta si è lasciato andare….

fidandosi prima delle mani, poi dei piedi.

 

20160215_110154

20160215_110106

20160215_110055

 

In questa attività abbiamo usato tutto materiale di riciclo,

e se ne  possono aggiungere

tantissimi altri  per allungare il percorso,

anche  “liquidi” nel caso di una calda estate!

 

Per rilassarci ancora di più

abbiamo fatto un massaggio ai piedi

con una cremina profumata

20160215_111335

20160215_110956

butt

 

Il Piede del bimbo

Il piede del bimbo non sa di essere piede,
e vuole essere farfalla o mela.
Ma presto i vetri e le pietre,
le strade, le scale,
e i cammini della dura terra
insegnano al piede che non può volare,
che non può essere frutto rotondo sul ramo.
Il piede del bimbo allora è stato sconfitto,
è caduto in battaglia,
è stato fatto prigioniero,
condannato a vivere in una scarpa.

Pablo Neruda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...